Caduta tiglio sulla provinciale

Alle 8,45 di giovedì 4 ottobre 2012 uno dei tigli che ornano Via Roma a Santo Stefano Belbo è caduto sul tratto urbano della strada provinciale che dal centro del paese porta verso Alba. A causare la caduta della pianta, che dimorava a pochi metri dal ponte e di fronte agli edifici scolastici dall’altra parte della carreggiata, probabilmente lo stato di salute del tiglio che al momento della caduta e dopo essere stato sezionato dai volontari della Protezione civile, palesava evidenti segni di degrado al tessuto ligneo del tronco e delle radici dovuti presumibilmente ad insetti xilofagi, emersi dalla zolla scalzata, e ad infiltrazioni di acqua.

Il tiglio caduto

Il tiglio caduto

<Fortunatamente – ha commentato il sindaco Luigi Genesio Icardi, immediatamente accorso sul luogo – non ci sono stati danni a cose o persone: il tratto della strada in questione è molto frequentato, soprattutto nelle prime ore della mattinata quindi il rischio era altissimo>.

Rischio alto anche perché l’albero è caduto appena un quarto d’ora dopo l’ingresso a scuola dei ragazzi di elementari e medie.

<Abbiamo disposto – assicura Icardi – che già da oggi si utilizzino gli ingressi di Piazza San Rocco, sul retro del plesso scolastico, in modo da garantire l’assoluta sicurezza dei ragazzi e delle famiglie>.

Il tiglio, di circa 50 anni di età e alto sugli 8 metri per un peso di diversi quintali, è stato sezionato è già esaminato da un agronomo che nelle prossime ore metterà sotto esame tutto il patrimonio arboreo di Santo Stefano Belbo <in modo – conclude il sindaco – da avere una completa mappatura dello stato di salute delle piante che ci permetterà di valutare gli eventuali interventi per mettere in sicurezza la popolazione, soprattutto in zone ad alta circolazione come quella nei pressi delle scuole>.

Potrebbero interessarti anche...